• A
  • A
  • A
  • ABC
  • ABC
  • ABC
  • А
  • А
  • А
  • А
  • А
Regular version of the site

Working paper

Никколо Макьявелли в культуре Возрождения

Nel saggio vengono esaminate tutte le forme e generi dell’opera machiavelliana: non solo i granditrattati politici ma anche la sua storiografia, poesia, teatro, fino alle legazioni e scritti di governo. Il problema che l’autore del saggio cerca di risolvere sta nel rapporto tra l’opera di Machiavelli e la cultura del Rinascimento: se il famigerato individualismo machiavelliano può rappresentare meglio di qualsiasi altro le tendenze antropocentriche del Rinascimento, il suo disgusto verso la retorica umanistica sembra marginalizzare la sua opera rispetto alla corrente dominante della cultura rinascimentale. La via di mezzo tra i poli dell’universale e individuale scelta dall’umanesimo risulta per Machiavelli inaccettabile. Trova però un’altra: assegna lo stato della totalità all’attività individuale accentuando il suo aspetto creativo e impartendo ad essa le connotazioni estetiche. L’estetismo rinascimentale acquista nell’opera di Machiavelli un’importanza ancora più universale impadronendosi anche della sfera di pragmatica: Machiavelli costruisce la forma tutta sua della retorica che non ha bisogno di rivolgersi agli strumenti retorici tradizionali.